Reading Time: 2 minutes

Dopo aver preparato l’impostazione delle Aree Profit e No Profit, in Italia ed all’Estero, il “PROGETTO WORLD” nel 2020, aggiorna la nuova struttura societaria e finanziaria per adeguarla alla realizzazione di progetti della Cultura, della Blue e Green Economy provenienti dai soci delle sue Associazioni e dalle sue prime Subholding operanti in America Latina, in Europa, in Asia ed in Africa, che continueranno ad estendersi anche in Australia, in Estremo Oriente e Nord America.

E’ in questo contesto che è già in preparazione la nuova società capogruppo del “PROGETTO WORLD”, con sede a Londra, dove avranno sede le società compartecipate di vari settori.

Tra queste, c’è la WAF- Project Sector, controllata dalla nuova Holding londinese, che sarà il fulcro operativo finanziario che impiegherà strumenti finanziari internazionali per finanziare, direttamente o indirettamente, solo progetti sostenibili provenienti dai suoi Associati e dalle sue Subholding estere.

Per questo, opererà anche con Banche d’affari e di Sviluppo di diverse Nazioni, con Fondi d’investimenti e Sovrani, al Sovereign Wealth Fund Institute (Swfi). con grandi Investitori istituzionali e non, utilizzando anche licenze di Banche d’affari estere.

Per il 2020, grazie a contatti già in corso e ad Accordi firmati, è programmata l’operatività del “PROGETTO WORLD”, in Italia ed all’estero, la realizzazione di ecoporti galleggianti, di centri commerciali e direzionali, di smart cities, di centri turistici, di nuovi aeroporti, di nuove Zone Franche, di cantieristica navale, di ospedali, di città del Cinema, di trattamento rifiuti ed altro.

L’operatività sarà sviluppata anche con quelle prossime previste in:

Cina, in Uzbekistan, in Kazakistan, nella Federazione Russa, nella Corea del Sud, in Indonesia, a Hong Kong, a Singapore, in Australia, in Brasile, nell’Area Scandinava, in Romania, in Albania ed in Nepal tutte con la mission del reperimento di progetti da far realizzare dai soci della Cultura, della Blue e Green Economy, promuovendo il loro processo d’internazionalizzazione.

A Venezia, è prevista la realizzazione dell’EXPO permanente ed internazionale della Cultura, della Blue e Green Economy per essere la vetrina internazionale dei progetti delle Subholding estere, per attrarre l’impiego di saperi del mondo delle Pmi, per essere sede di Istituzioni nazionali ed estere, la piattaforma di nuove proposte imprenditoriali, scientifiche e culturali.

Il “PROGETTO WORLD”, nel promuovere la realizzazione di progetti innovativi e sostenibili, con una Finanza sostenibile, vuole mettere il profitto al servizio della difesa dell’Ambiente e del progresso sostenibile.

Translate »
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial