La WORLD AREA Srl, società capogruppo del PROGETTO WORLD, format per la promozione dell’internazionalizzazione delle PMI, conosciuta dalle principali Banche Internazionali di Sviluppo (WORLD BANK, AFDB, ASDB, EIB, etc), Banche italiane e Istituzioni Multilaterali, considera la Tunisia la porta d’ingresso verso la nuova frontiera dell’Africa, in virtù della raggiunta stabilità politica e dei recenti accordi trasversali di libero scambio nel Continente.
Si ritiene, pertanto, opportuno iniziare l’iter per la costituzione della ” WORLD GREEN BANK (acronimo W.G.B.)”, con sede a Tunisi, Banca d’Investimento il cui scopo sarà essenzialmente il finanziamento di progetti sostenibili ed innovativi della Blue Economy, della Green Economy e della Cultura, nell’ambito del PROGETTO WORLD.

Le ragioni che danno origine alla creazione della WORLD GREEN BANK sono dovute alla necessità di porre in essere una operatività finanziaria internazionale, nell’ambito del nuovo assetto societario controllato dalla WORLD AREA Srl, nonché dell’evolversi della situazione geopolitica attuale che guarda sempre più aldilà dell’Europa.

Per le finalità di cui sopra, si costituisce il “COMITATO PROMOTORE INTERNAZIONALE per la WORLD GREEN BANK – WGB”, con sede a Roma, costituito dai Responsabili dei Dipartimenti Continentali di Tunisi, New Delhi, Dubai, Montevideo, Pechino, Londra e Panama della WORLD AREA Srl e da Banche, Investitori, Imprenditori, etc.

La WORLD GREEN BANK (WGB) si prefigge di essere il riferimento bancario, principalmente di Imprese italiane, che vogliono cogliere il potenziale di sviluppo di selezionati mercati emergenti nei prossimi anni, localizzandosi nelle Aree citate ed in altre eventuali, instaurando inoltre collaborazioni con Banche, Camere di Commercio, Organizzazioni Imprenditoriali, Ambasciate ed Organismi per la promozione degli investimenti e della Internazionalizzazione nei Paesi oggetto di sviluppo.

La WORLD GREEN BANK (WGB) quale Banca d’Affari off-shore, con sede in Tunisia, potrà finanziare società residenti, non-residenti e miste, in base alle diverse normative e limitazioni, ovvero direttamente o tramite banche corrispondenti nelle aree di interesse, con interventi a breve e medio-termine, essenzialmente nel Trade e Project Finance, per la realizzazione di progetti innovativi e sostenibili di Aziende italiane e non, nei settori dello shipping, agricoltura, energie rinnovabili, Cultura, etc. 

Translate »
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial